Vai al contenuto

Giochi su AMD Athlon 200GE: può giocare, anche a 4K

    1649491205

    A soli $ 55 (47 £), l’Athlon 200GE è la CPU più economica che utilizza l’architettura Zen di AMD. Quando Tom’s Hardware ha recentemente recensito l’AMD Athlon 200GE, siamo rimasti colpiti dal suo straordinario rapporto qualità-prezzo e dalle prestazioni sorprendentemente elevate per il prezzo. Ma com’è davvero giocare con questo processore a due core e quattro thread e la sua grafica Radeon Vega 3 integrata?

    Sulla base dei nostri test approfonditi, mostrati nel video qui sotto, possiamo dire che l’Athlon 200GE è in grado di gestire alcuni giochi attuali impegnativi con impostazioni modeste e può persino scalare fino a 4K su alcuni titoli più vecchi e meno intensi.

    Anche se AMD fornisce l’Athlon 200GE come CPU bloccata, l’ultima versione del BIOS sulle schede madri MSI con un chipset di B350 o superiore consente l’overclocking del moltiplicatore. Una settimana dopo la scoperta, Gigabyte ha aggiornato il proprio BIOS per includere la funzionalità di overclocking. E più recentemente, Asus è entrata nel gioco di sblocco con il 200GE. Sono stato in grado di overcloccare la mia unità da 3,2 GHz a 3,9 GHz su un dispositivo di raffreddamento di serie con buone temperature.

    Per scoprire quanto bene può giocare l’Athlon 200GE, l’ho abbinato a una scheda madre MSI B350 Gaming Plus e 8 GB di RAM dual-channel a 2666 MHz (la velocità massima supportata) e ho testato una serie di titoli impegnativi sia in stock che overcloccati impostazioni. Ho anche testato questa CPU abbinata a una scheda grafica AMD Radeon RX 550 discreta per vedere come è andata.

    Giochi sulla GPU Vega integrata

    Sebbene la grafica Radeon Vega 3 integrata qui non sia esattamente al livello di una GPU discreta, può comunque fare una quantità incredibile di giochi da sola.

    Riepilogo per la grafica integrata

    Gioco
    Impostazioni
    Sparatutto in prima persona
    Overclock FPS

    Counter-Strike Offensiva Globale
    Basso: 1280×720
    121
    121 (collo di bottiglia della GPU)

    Counter-Strike Offensiva Globale
    Basso – 1920×1080
    60
    60 (collo di bottiglia della GPU)

    Sorvegliare
    Basso – 1290×720 (scala di risoluzione del 75%)
    50-60 (Un po’ di balbuzie)
    60

    Star Wars Battlefront 2
    Basso – 1290×720
    45
    60

    Wolfenstein II: Il nuovo colosso
    Basso – 1280×720
    28-30
    28-30 (collo di bottiglia della GPU)

    (Ombre disabilitate)

    campo di battaglia V
    Basso – 1280×720 (0,5 interno)
    25 – 30 fps
    Non testato

    Fallout 76
    Personalizzato Ultra Basso – 960×540
    40 fps
    Non testato

    Ad esempio, il sempre popolare Counter-Strike: Global Offensive sulla mappa di benchmarking della community, con le impostazioni più basse e 1280×720 (ma il rendering multicore attivo) riesce a tirare una media impressionante di 121 fps con il 200GE e vicino a una media di 60 fps su 1080. Non c’era differenza prima o dopo l’overclocking.

    Per un esempio migliore di dove l’overclocking può aiutare, possiamo guardare Overwatch. Con le impostazioni più basse e una risoluzione di 1280×720 con uno scaler di risoluzione del 75%, il gioco può quasi mantenere un blocco di 60 fps con un collo di bottiglia della CPU, il che secondo la mia esperienza significa che il gioco può bloccarsi in determinati momenti imprevisti. È facile mantenere un blocco da 45 o 50 FPS. L’overwatch può richiedere un po’ di CPU, specialmente su CPU dual-core, quindi questa non è una grande sorpresa.

    Tuttavia, dopo l’overclock sono stato facilmente in grado di giocare a Overwatch a 60 fps senza blocchi, quindi questo è un buon test per mostrare cosa può fare l’Athlon nelle giuste condizioni.

    Come nota a margine, questa è la configurazione che ho utilizzato per lo streaming di Overwatch su YouTube (tramite una scheda di acquisizione) e continua a essere affidabile dopo ore di riproduzione. Overwatch è progettato pensando alla leggibilità, quindi anche con uno scaler a risoluzione inferiore, rimane un’esperienza fantastica.

    Un altro caso sorprendente è Star Wars: Battlefront 2. I giochi sul motore Frostbite tendono a richiedere almeno una CPU quad-core competente e una GPU dedicata, ma l’Athlon con la sua GPU integrata può facilmente raggiungere un blocco di 60 fps con le impostazioni più basse con 50 Scalatore di risoluzione % a 1280×720 se overcloccato. Sulle frequenze stock, può mantenere un blocco di 45 fps con le stesse impostazioni.

    Un altro caso di studio interessante è Wolfenstein II: The New Colossus. Questo gioco utilizza il motore id Tech 6 e funziona esclusivamente nell’API di rendering Vulkan (cosa che Vega può fare). Può fornire prestazioni straordinarie sulle GPU di gioco, ma può avere difficoltà quando ci sono meno di 2 GB di VRAM. Dato che le iGPU non hanno alcuna VRAM (usa la RAM normale come VRAM) questo di solito rappresenta un problema, ma l’Athlon riesce a fare bene con un po’ di aiuto.

    Dopo aver ridotto tutte le impostazioni al minimo possibile, puoi aprire una console per sviluppatori con il tasto tilde ( ~ ) solitamente sotto Esc. Una volta lì, il comando “r_ShadowAtlasWidth 8” disabiliterà la maggior parte delle ombre.

    Dopo questa modifica, a 720p, l’Athlon è in grado di mantenere una media di 28-30 FPS in alcune delle scene di combattimento più intense del gioco. L’illuminazione del gioco sembrerà drammaticamente sbagliata e potresti ricevere un avviso di “VRAM esaurita”, ma il gioco ha funzionato incredibilmente bene, anche sotto tiro. Poiché il problema è una GPU con collo di bottiglia, l’overclocking non fa la differenza.

    Su Battlefield V, uno dei più recenti giochi AAA in circolazione, l’Athlon ha gestito a malapena da 25 a 30 fps con impostazioni basse con una risoluzione di 1280 x 720 (scala 0,5). In Fallout 76, il frame rate era più fluido di 40 fps, ma solo con impostazioni basse personalizzate e risoluzione 960 x 540.

    Per giochi così pesanti, questi sono risultati impressionanti. Ora, diamo un’occhiata a cosa succede quando abbini l’Athlon 200GE a una GPU dedicata di fascia bassa come l’AMD Radeon RX 550.

    Con una GPU dedicata

    L’RX 550 è una GPU AMD del 2017 paragonabile a una GTX 1050. Occasionalmente può essere trovata a un prezzo sufficientemente basso da offrire un’eccellente build economica. Al momento della stampa, un RX 550 aveva un prezzo di circa $ 79 (£ 62).

    Riepilogo per Athlon 200GE @ 2,9 Ghz + RX 550

    Gioco
    Impostazioni
    FPS

    Star Wars Battlefront 2
    Basso – 1920×1080 (scala di risoluzione 80%)
    60

    Assassin’s Creed: Origini
    Medio – 1920×1080 (scala di risoluzione del 70%)
    30

    Assassin’s Creed: Odissea
    Basso – 1920×1080 (scala di risoluzione 80%)
    30

    Con la potenza extra della scheda dedicata, Battlefront V ora può essere giocato a 60 fps e alle impostazioni più basse, 1080p con una scala di risoluzione dell’80%. Il salto di risoluzione è sicuramente un miglioramento per un gioco di questa portata.

    Assassin’s Creed: Odyssey e Assassin’s Creed: Origins sono due giochi che girano sul motore AnvilNext 2.0 di Ubisoft che hanno la reputazione di richiedere sia una potente CPU che una GPU, quindi funzionano come ottimi benchmark per molte configurazioni diverse.

    Nel nostro caso particolare l’Athlon 200GE, overcloccato a 3,9 GHz, è effettivamente in grado di raggiungere una media di circa 37 FPS su entrambi i giochi ed è, quindi, in grado di mantenere un blocco di 30 fps con una discreta stabilità.

    Con l’RX 550, ciò significa 1080p con una scala di risoluzione del 70% e impostazioni medie per Origins e 1080p all’80% con impostazioni basse per Odyssey. Entrambi hanno un aspetto migliore di quanto ti aspetteresti e mantengono i framerate alla pari con le console.

    Durante il benchmarking dell’Athlon 200GE per la nostra recensione, Paul Alcorn ha testato questa CPU con una scheda GTX 1080 e l’ha vista offrire frame rate medi molto riproducibili in Civilization VI, Far Cry 5, Hitman, Middle-earth: Shadow of War, Warhammer 40,000 e Project AUTO 2.

    Tuttavia, ciò è stato fatto specificamente per testare la capacità della CPU di gestire i giochi di fascia alta. Non pensiamo che molte persone abbinerebbero (o dovrebbero) accoppiare una CPU da $ 55 (£ 47) con una GPU che costa 6 o 7 volte tanto.

    Riepilogo per Athlon 200GE + GTX 1080

    Gioco
    Impostazioni
    Sparatutto in prima persona
    OC FPS

    Civiltà VI
    Alto – 1920 x 1080 (DX12)
    48.9
    55.7

    Warhammer 40.000: L’alba della guerra III
    Massimo – 1920 x 1080 (DX11)
    58.9
    61.3

    Far Cry 5
    Ultra – 1920 x 1080 (DX11)
    61.7
    69.2

    Sicario
    Ultra – 1920 x 1080 (Direct3D12)
    47.7
    52.5

    L’ombra della guerra della Terra di Mezzo
    Ultra – 1920 x 1080 (DX11)
    70.1
    73.5

    Progetto AUTO 2
    Ultra – 1920 x 1080 (DX12)
    55.2
    61.1

    Video e giochi 4K

    L’AMD Athlon 200GE non ha problemi a riprodurre video 4K e, sorprendentemente, può persino eseguire alcuni giochi 4K. Per un test di riproduzione video locale ho usato Tears of Steel, dal Blender Open Movie Project, a 4K e 73244 kbps completi. Per un test di streaming ho utilizzato alcuni filmati 4K di esempio dal canale YouTube “4k Eye”. Entrambi hanno giocato senza intoppi.

    Solo per divertimento, ho provato a giocare un paio di giochi in 4K completo. Il venerabile Half-Life 2, uscito nel lontano 2004, ha raggiunto prestazioni inaspettate a tre cifre a 3840 x 2160, con una media di 110 fps con impostazioni basse.

    Alcuni giochi più recenti possono essere eseguiti a 4K anche sull’Athlon 200GE. Con le impostazioni più basse, Fallout 3 ha fornito una media di 32 FPS su tutte le aree di test. Ovviamente, questo chip non è l’ideale per i giochi 4K, ma è interessante vedere che può ancora farcela con i titoli più vecchi.

    Linea di fondo

    L’AMD Athlon 200GE è un processore interessante. È una CPU molto orientata al budget che beneficia di un’architettura moderna e della velocità della RAM DDR4 per offrire più di quello che ti aspetteresti. Anche se stai usando solo la GPU integrata, l’Athlon può fornire 60 fps o più a risoluzioni decenti su giochi competitivi come Counter-Strike: Global Offensive e Overwatch. Assicurati solo di utilizzare la giusta RAM dual-channel.

    Come bonus aggiuntivo, puoi facilmente overcloccare l’Athlon 200GE con una scheda madre MSI o Gigabyte o Asus (purché abbia un chipset B350 o superiore) senza la necessità di ulteriore raffreddamento. Ciò significa 60 fps per giochi come il moderno Battlefront 2 o 30 fps stabili sugli ultimi giochi di Assassin’s Creed se abbinati a una GPU dedicata di fascia bassa.

    Poiché utilizza lo stesso socket e RAM della linea di CPU Ryzen esistente, il 200GE ha un chiaro percorso di aggiornamento per molte potenti CPU senza modificare altri componenti, dandogli un ulteriore vantaggio rispetto a una CPU più vecchia o più economica. Detto questo, se ti piace l’idea del 200GE ma cerchi prestazioni migliori di CPU e iGPU, ti consigliamo di passare al Ryzen 3 2200G. Spesso può essere trovato per meno di $ 100 ed ha prestazioni migliori sui fronti di CPU e GPU.

    Fallout 76 su un AMD Athlon da $ 55? Come funziona su GPU fino a GTX 1070
    Battlefield 5 su grafica integrata? Come funziona su GPU diverse
    Recensione AMD Athlon 200GE: Zen e Vega costano poco

    0 0 votes
    Rating post
    Subscribe
    Notificami
    guest
    0 comments
    Inline Feedbacks
    View all comments
    0
    Would love your thoughts, please comment.x