Vai al contenuto

Doppia scheda grafica AMD Radeon R9 295X2 su un alimentatore da 1000 W

    1651884063

    Abbiamo letteralmente alzato il fuoco per rendere le cose più interessanti. Utilizzando un hot-box con una temperatura ambiente brutale di 30 gradi Celsius, abbiamo portato alla prova la nostra configurazione quad CrossFire con un alimentatore certificato 80 Plus Bronze da 1000 W. Potresti presumere che avremmo bisogno di una fonte di alimentazione più robusta, ma le misurazioni dell’articolo di lancio indicano che il consumo energetico totale di queste due schede grafiche più il sistema di benchmarking dovrebbe essere di circa 1000 W. Questo alimentatore dovrebbe essere in grado di gestire il carico senza alcun problema .

    Un ciclo di gioco di un’ora con quasi il 100 percento di carico si traduce in un assorbimento di potenza misurato di 1100 W sul lato primario di Chroma. Ciò significa che l’assorbimento complessivo del nostro sistema rimane ben al di sotto di 1000 W, dimostrando che le nostre misurazioni precedenti si allineano quasi esattamente con ciò che vediamo nella pratica.

    Inoltre, possiamo anche ricordare situazioni in cui una singola AMD Radeon R9 295X2 è riuscita a spegnere un alimentatore (PCGH, 1200W Enermax Platimax), o addirittura a distruggerlo completamente (Tom’s Hardware, Corsair AX860i). In questi casi, gli alimentatori avrebbero dovuto avere una capacità più che sufficiente per gestire l’hardware.

    Abbiamo usato un silenzio! PSU Power Zone da 1000 W per questo esperimento nel nostro hotbox autoimposta a 30 gradi Celsius. Sorprendentemente, non ci sono errori da segnalare. Il motivo della sua stabilità è probabilmente attribuibile al miglior design dei suoi connettori di alimentazione PCIe. I suoi condensatori sono in grado di gestire meglio i picchi di consumo energetico della scheda grafica AMD Radeon.

    Il nostro precedente tentativo con l’Enermax Platimax da 1200 W e l’AMD Radeon R9 295X2 ci ha mostrato che l’alimentatore non si spegneva come molte persone pensavano, ma che la scheda madre non era in grado di gestire una breve diminuzione della tensione. La protezione da sottotensione (UVP) dell’alimentatore non è nemmeno in grado di registrare questo particolare problema.

    AMD Radeon R9 295X2

    Silenzio! PowerZone 1000W

    Il video mostra una panoramica della nostra configurazione di benchmark con Chroma e alimentatore.

    Allora cosa abbiamo imparato? Principalmente che niente batte misurazioni precise e un lato primario pulito e ben congegnato di un alimentatore. I certificati prestigiosi non contano molto, perché conta quello che c’è dentro. Infine, l’AMD Radeon R9 295X2 non è così male come potrebbe suggerire la sua reputazione, a patto che sia combinata con l’alimentatore giusto.

    Link rilevanti:Radeon R9 295X2 8 GB Recensione: Project Hydra ottiene il raffreddamento a liquidoAggiornamento: Radeon R9 295X2 8 GB in CrossFire: Gaming a 4K

    0 0 votes
    Rating post
    Subscribe
    Notificami
    guest
    0 comments
    Inline Feedbacks
    View all comments
    0
    Would love your thoughts, please comment.x
    ()
    x