Vai al contenuto

Recensione Cytron Maker Pi Pico: esperimenti elettronici versatili

    1646199363

    Il nostro verdetto

    A basso costo ed eccezionalmente versatile, Maker Pi Pico è il modo ideale per iniziare i tuoi progetti Pico.

    Per

    + Basso costo
    + Facile da usare
    + Molte funzioni extra
    + LED in linea
    + Connettori Grove

    Contro

    – L’ESP-01 ha bisogno di lavoro extra

    Il Raspberry Pi Pico è un modo divertente ed economico per entrare nella codifica e nell’elettronica. Dopo aver acquistato un Pico, dobbiamo acquistare anche componenti extra per ampliarne la portata e questo può diventare costoso e complicato. Cytron Technologies mira a semplificare il nostro viaggio di apprendimento e Maker Pi Pico racchiude molte funzioni extra in un piccolo pacchetto tutto per meno di $ 10, incluso un Raspberry Pi Pico.

    Non è un errore di battitura, incorporato al centro di Maker Pi Pico c’è un Raspberry Pi Pico e la scheda circostante ha breakout precollegati per ogni pin GPIO, molti collegati a componenti extra come un lettore di schede micro SD, uscita audio / buzzer e una serie di connettori Grove, gli stessi utilizzati su Grove Shield di Seeed, che consentono uno sviluppo di circuiti elettronici semplice e veloce. 

    Maker Pi Pico viene fornito precaricato con MicroPython, una buona scelta per coloro che stanno imparando a programmare con Pico, ma abbiamo scoperto che CircuitPython era un’opzione molto migliore per Maker Pi Pico, così come Cytron che ha prodotto una serie di tutorial basati su CircuitPython di Adafruit. La maggior parte di questa recensione è stata scritta utilizzando CircuitPython come mezzo per testare la scheda.

    Progettazione e utilizzo di Maker Pi Pico

    Il PCB Maker Pico viola da 3,7 x 2,6 pollici (94 x 68 mm) è una gioia per gli occhi. Ha chiari riferimenti ai pin per il GPIO e una serie di pin di intestazione che rompono il Raspberry Pi Pico pre-saldato per un facile utilizzo. La maggior parte dei pin GPIO ha un LED in linea che si illumina quando il pin è acceso.

    Potresti pensare: “come è utile?” Se abbiamo costruito un circuito, ad esempio un LED lampeggiante su una breadboard, è possibile che il nostro LED sia rotto o che il nostro cablaggio non sia corretto. I LED integrati di Maker Pi Pico ci consentono di dimostrare che il pin GPIO funziona e che il nostro codice funziona, il che significa che possiamo rintracciare l’errore nel nostro circuito breadboard.

    All’estremità sinistra e destra della scheda ci sono sei connettori Grove, con riferimenti pin GPIO chiari stampati su ciascuno. Abbiamo collegato un relè al primo connettore Grove e scritto alcune righe di codice per aprire e chiudere rapidamente il circuito del relè. Solo il connettore Grove sei è collegato a un pin analogico, due in effetti. Quindi questo limiterà il numero di ingressi Grove analogici che possono essere utilizzati, ma nella nostra esperienza questo non è un problema.

    In alto a destra della scheda c’è un singolo Neopixel WS2812 in grado di produrre tanti colori diversi mescolando il bilanciamento o luce rossa, verde e blu. Utilizzando la libreria CircuitPython neopixel.mpy e il codice di esempio di Adafruit, abbiamo creato un arcobaleno di colori con grande facilità. Nella parte inferiore della scheda ci sono un lettore di schede microSD, jack audio da 3,5 mm, altoparlante e quattro pulsanti. Il lettore di schede microSD è collegato all’interfaccia SPI e, utilizzando la libreria di schede SD di CircuitPython, siamo riusciti rapidamente ad accedere a una scheda microSD formattata FAT, quindi leggere e scrivere da e verso la scheda. Ciò aumenterà i pochi 2 MB di memoria flash forniti dal Pico e ci consentirà di archiviare i file degli esperimenti, ad esempio i registri dei sensori.

    L’uscita audio da 3,5 mm e il buzzer di bordo condividono lo stesso pin GPIO (GP18) e, quando l’uscita è in uso, disabilita il buzzer di bordo, cosa banale ma utile. L’audio tramite l’uscita può essere riprodotto utilizzando qualsiasi altoparlante amplificato e seguendo un tutorial musicale di CircuitPython siamo riusciti a mettere insieme una serie di piacevoli segnali acustici e toni.

    Staccando l’altoparlante, il cicalino di bordo ha preso il sopravvento e ha fatto un lavoro decente della nostra composizione. Tre dei quattro pulsanti situati in basso a destra della scheda sono collegati a GP20 a 22 e questi possono essere facilmente utilizzati nel tuo codice. Il quarto è collegato al pin Run e con questo pulsante possiamo resettare il Pico, il che è comodo !

    L’ultima aggiunta alla scheda è un’intestazione a otto pin etichettata ESP-01 e alcuni di noi saranno immediatamente incuriositi da questa intestazione. L’ESP-01 è una scheda basata su ESP8266 che viene comunemente utilizzata per aggiungere Wi-Fi a schede che ne sono sprovviste. Il Raspberry Pi Pico si adatta perfettamente a quella classe e quindi, con gioia, abbiamo collegato una scheda ESP-01 di riserva e caricato MicroPython.

    Utilizzando un post sul blog come punto di partenza siamo riusciti a collegare Maker Pi Pico alla nostra rete domestica, ma in questo momento era il limite. Non siamo stati in grado di inviare o ricevere messaggi tramite TCP o MQTT nonostante i numerosi tentativi. Abbiamo fatto il passo in più per eseguire il flashing di un firmware più recente sull’ESP-01, ma purtroppo abbiamo visto lo stesso risultato. Ciò non significa che l’interfaccia ESP-01 sia inutile; significa solo che dobbiamo aspettare che il software e il flusso di lavoro lo facciano funzionare.

    Casi d’uso per Maker Pi Pico

    Per $ 10 Maker Pi Pico è un modo ideale per presentare Pico ai nuovi utenti. Otteniamo la facilità d’uso fornita dai connettori Grove e le funzionalità extra per audio, schede microSD e pulsanti. Ma il più grande vantaggio per Maker Pico è la chiara etichettatura GPIO. Maker Pi Pico è rivolto agli studenti e un’etichettatura chiara dei pin aiuterà gli studenti a identificare il pin corretto per il progetto.

    Se sei un utente più avanzato, Maker Pi Pico è ancora una piattaforma praticabile per lo sviluppo di progetti. La sola scheda audio e microSD offre ampio spazio per ulteriori progetti musicali e di data logger, il tutto da una scheda da $ 10. L’adozione di CircuitPython come linguaggio di codifica principale è una mossa intelligente di Cytron. Scott Shawcroft, responsabile del progetto per CircuitPython, e Adafruit hanno investito tempo e denaro in questa crescente alternativa a MicroPython e mostra il numero di tutorial e librerie software disponibili per componenti aggiuntivi come sensori, schermi e controller motore.

    La Pico Explorer Base di Pimoroni è l’alternativa più vicina che possiamo offrire per il confronto. Il Pico Explorer ha un breakout per il GPIO, insieme a un altoparlante, uno schermo IPS, un’area di prototipazione e due breakout per i prodotti Breakout Garden. Anche se amiamo il Pico Explorer, viene venduto al dettaglio per tre volte il prezzo del Maker Pi Pico e non include un Raspberry Pi Pico. Inoltre non ha i connettori Grove o le luci per ogni pin GPIO. Entrambe le schede hanno il loro posto, ma Cytron Maker Pi Pico è un valore migliore per i principianti.

    Linea di fondo

    Il costo di $ 4 di un Raspberry Pi Pico è il 40% del costo totale di Maker Pico Per i $ 6 aggiuntivi, abbiamo molte funzionalità extra che rendono davvero questa scheda un must! L’ESP-01 sarebbe una bella cosa da far funzionare, ma considerando l’età di quel chip e con l’ESP32 che offre un mezzo ben supportato per aggiungere Wi-Fi, possiamo considerare l’intestazione ESP-01 una curiosità interessante.

    0 0 votes
    Rating post
    Subscribe
    Notificami
    guest
    0 comments
    Inline Feedbacks
    View all comments
    0
    Would love your thoughts, please comment.x